Il premio Adacta in Sensory and Consumer Science – Annalisa Intermoia è ormai un appuntamento fisso nell’ambito del Convegno della Società Italiana di Scienze Sensoriali (SISS). Si tratta di un riconoscimento al miglior studio scientifico sui temi delle Scienze Sensoriali presentato da un giovane ricercatore, che Adacta dedica con affetto alla memoria di Annalisa Intermoia, una delle sue prime ricercatrici, purtroppo prematuramente scomparsa.  

Questo premio assume grande importanza per Adacta e per tutti gli “adactiani” ed è il miglior modo di tenere vivo il ricordo di Annalisa, stimata e appassionata professionista, collegando il suo nome a quello di giovani ricercatori che si affacciano al mondo delle Scienze Sensoriali.

Quest’anno, in occasione del VII Convegno nazionale della SISS, il premio Adacta – Annalisa Intermoia è stato assegnato ex aequo a due giovani ricercatrici delle Università di Firenze e di Milano, migliori in una rosa di 8 candidati totali e tra 5 finaliste – tutte donne – tra cui, sinceramente, è stato piuttosto difficile scegliere, dato l’alto livello di qualità scientifica dei lavori proposti.

Alla cerimonia di premiazione hanno preso parte i due figli ed il fratello di Annalisa.

Le vincitrici di questa edizione sono dunque:

Camilla Cattaneo dell’Università degli Studi di Milano che ha presentato un lavoro dal titolo: LE ALLERGIE ALIMENTARI IN UNA PROSPETTIVA MULTIDISCIPLINARE: IL RUOLO DELLA PERCEZIONE SENSORIALE E DEL MICROBIOTA ORALE

e Claudia Rorandelli, Università degli Studi di Firenze con uno studio dal titolo: VALUTAZIONE DEL PROP STATUS IN CONDIZIONI DA REMOTO, UTILIZZANDO SOLUZIONI E DISCHETTI DI CARTA.

Auguriamo a Camilla e Claudia che questo riconoscimento serva da stimolo a svolgere il loro lavoro con dedizione, passione e serietà e ringraziamo per la collaborazione la Società Italiana di Scienze Sensoriali.